Consigli per le tue gomme

gomme-consigli

Alcuni consigli per le tue gomme:

Spesso dimentichiamo l’importanza di avere pneumatici in buono stato, ma sono proprio le gomme la superficie di appoggio tra l’auto e la strada e che quindi la loro rilevanza è enorme poichè a loro è affidata la nostra vita e la vita dei nostri passeggeri.


Gomme in buono stato sono gomme con spessore del battistrada che, per termini di legge, non deve essere inferiore a 1,6 mm.
Nelle auto a trazione anteriore il consumo è particolarmente accentuato sulle gomme davanti e tendono a consumarsi sui bordi e non centralmente, mentre sui pneumatici posteriori possono crearsi scalettature tra un tassello e l’altro portando ad un fastidiosissimo rumore in fase di rotolamento.
Per ovviare a ciò, è consigliabile invertire le ruote ogni 10000 KM.
E’ buona norma controllare periodicamente l’eventuale presenza di bolle o rigonfiamenti sui fianchi che indicano la rottura delle tele (causata da buche o urti con marciapiedi) e quindi il rischio di scoppio.
In aggiunta si necessita verificare la presenza di un eventuale consumo irregolare come su un solo lato della ruota che sta ad indicare un allineamento errato nella convergenza dell’automobile.
Per appronfire l’argomento vi consigliamo anche la lettura di questo blog di pneumatici.


Come devono essere le gomme? A quale pressione? Come faccio a riconoscere le gomme da sostituire?

Gomme in buono stato significa:

  • Pneumatici con un battistrada di spessore di almeno 1,6 millimetri,
  • Gomme non danneggiate (cioè con bolle sui fianchi o tagli),
  • Gomme alla giusta pressione.

    Quale è la corretta pressione dei pneumatici?

Un altro fattore importante e spesso sottovalutato, è la corretta pressione di gonfiaggio.
Questa infatti comporta una migliore usura del pneumatico e minor consumi di carburante.
E’ consigliabile far controllare la pressione almeno 1 volta al mese dal vostro gommista di fiducia evitando di verificarla con manometri di scarsa qualità che spesso possono falsare il giusto valore di pressione.
La pressione delle gomme va misurata con pneumatici freddi, limitandoci a rispettare i dati forniti dal costruttore.
Tali valori spesso sono indicati in targhette poste sul montante dello sportello del guidatore o nello sportellino del tappo benzina.
Nel caso questi non siano presenti li potremo trovare nel libretto di uso e manutenzione.

 

Tags:

Pieruccioni

This information box about the author only appears if the author has biographical information. Otherwise there is not author box shown. Follow YOOtheme on Twitter or read the blog.

I prodotti non a magazzino sono disponibili in 7 giorni lavorativi-Spedizione gratuita per ordini superiori alle € 150,00 Ignora