Gomme per macchine, auto e moto a Lido di Camaiore, Viareggio e Versilia

pieruccioni facebook logo twitter

Pieruccioni e Da Prato


Autolavaggio - Gommista - Servizi Karcher


Cambio Gomme - Viareggio - Lido di Camaiore

Servizi

Servizi > Cambio Gomme

Siamo specializzati nel settore pneumatici per auto moto fuoristrada e trasporto leggero. Potete trovare un'ampia scelta di gomme a prezzi eccezionali per auto e moto adatte alle tasche di tutti i nostri clienti.
Disponiamo infatti sia di pneumatici economici, che svolgono la loro funzione con un ottimo livello di sicurezza, sia di pneumatici più performanti, adatti al pilota più esigente.
Avrete a disposizione personale qualificato in grado di guidarvi nella migliore scelta
dei pneumatici per la vostra automobile.

Tra i nostri servizi:

  • convergenza ed equilibratura computerizzata,
  • deposito gomme estivo invernale,
  • riparazioni tubeless e camere aria.


Contattaci subito o passa a trovarci, abbiamo le risposte alle tue domande!

Certificato per gommista 10 e lode
preventivi gratuiti

Come leggere una gomma

codice gomma

Nella foto qui sopra è mostrato un esempio su un pneumatico il cui codice è:

195 / 65 r 15 91 H

Analiziamo insieme ciascun numero / lettera del codice alfanumerico:

  • 195 : è il valore in mm con il quale si identifica la larghezza del battistrada cioè la parte della gomma che appoggia a terra.
  • 65 :è il rapporto espresso in percentuale tra l'altezza del fianco (il bordo della gomma, quello appunto dove andate a leggere le informazioni sul pneumatico)e il battistrada.
  • R : Il tipo di struttura del pneumatico ( come sono disposte le tele interne che ne compongono la conformazione), R sta per radiale.
  • 15 : Il diametro del cerchio espresso in pollici per cui la gomma è stata prodotta, è molto importante montare i pneumatici sempre su cerchi della misura indicata.
  • 91 : indice del carico massimo che la gomma può supportare (vedi tabella sotto riportata).
  • H : indice della velocità che la gomma può sostenere (vedere tabella sotto riportata).


Inoltre possiamo vedere quando la gomma è stata prodotta grazie al DOT che è sempre accompagnato da 4 cifre, le prime 2 si riferiscono alla settimana di produzione le successive 2 all'anno, per esempio una gomma con DOT 0410 significa che è stata prodotta la quarta settimana del 2010 (gennaio 2010)

Qui sotto, la tabella riepilogativa con i vari indici, pesi e velocità:

Indice di carico

Peso massimo
per pneumatico [Kg]

 

Indice di carico

Peso massimo
per pneumatico [Kg]

 

Codice di velocità

Velocità massima
[Km / h]

68

315

 

80

450

 

Q

160

69

325

 

81

462

 

R

170

70

335

 

82

475

 

S

180

71

345

 

83

487

 

U

190

72

355

 

84

500

 

U

200

73

365

 

85

515

 

H

210

74

375

 

86

530

 

V

240

75

387

 

87

545

 

ZR

>240

76

400

 

88

560

 

W

270

77

412

 

89

580

 

Y

300

78

425

 

90

600

     

79

437

 

91

615

     

tabella degli indici della gomma

Alcuni consigli per le tue gomme

Spesso dimentichiamo l'importanza di avere pneumatici in buono stato, ma sono proprio le gomme la superficie di appoggio tra l'auto e la strada e che quindi la loro rilevanza è enorme poiché a loro è affidata la nostra vita e la vita dei nostri passeggeri.
Gomme in buono stato sono gomme con spessore del battistrada che, per termini di legge, non deve essere inferiore a 1,6 mm.
Nelle auto a trazione anteriore il consumo è particolarmente accentuato sulle gomme davanti e tendono a consumarsi sui bordi e non centralmente, mentre sui pneumatici posteriori possono crearsi scalettature tra un tassello e l'altro portando ad un fastidiosissimo rumore in fase di rotolamento.
Per ovviare a ciò, è consiglibile invertire le ruote ogni 10000 KM.
E' buon a norma controllare periodicamente l'eventuale presenza di bolle o rigonfiamenti sui fianchi che indicano la rottura delle tele (causata da buche o urti con marciapiedi) e quindi il rischio di scoppio.
In aggiunta si necessita verificare la presenza di un eventuale consumo irregolare come su un solo lato della ruota che sta ad indicare un allineamento errato nella convergenza dell'automobile.
Per appronfire l'argomento vi consigliamo anche la lettura di questo blog di pneumatici.

Come devono essere le gomme? A quale pressione? Come faccio a riconoscere gomme da sostituire?

Gomme in buono stato significa:

  • Pneumatici con un battistrada di spessore di almeno 1,6 millimetri,
  • Gomme non danneggiate (cioè con bolle sui fianchi o tagli),
  • Gomme alla giusta pressione.


Quale è la corretta pressione dei pneumatici?

Un altro fattore importante e spesso sottovalutato, è la corretta pressione di gonfiaggio.
Questa infatti comporta una migliore usura del pneumatico e minor consumi di carburante.
E' consigliabile far controllare la pressione almeno 1 volta al mese dal vostro gommista di fiducia evitando di verificarla con manometri di scarsa qualità che spesso possono falsare il giusto valore di pressione.
La pressione delle gomme va misurata con pneumatici freddi, limitandoci a rispettare i dati forniti dal costruttore.
Tali valori spesso sono indicati in targhette poste sul montante dello sportello del guidatore o nello sportellino del tappo benzina.
Nel caso questi non siano presenti li potremo trovare nel libretto di uso e manutenzione.

Quanto ammonta la multa per pneumatici in cattivo stato?

Se la sicurezza non bastasse a convincere l'automobilista a sostituire i propri pneumatici lisci un ulteriore incentivo viene dato dalla legge che infatti prevede una multa di 184 euro e 5 punti sulla patente, contravvenzione che si inasprisce in caso di pneumatici non omologati (la misura delle gomme montate sul auto deve corrispondere a quella riportata sul libretto di circolazione fatta eccezione per indici di carico e di velocità che sono ammessi diversi ma solo se di valore superiore a quelli riportati su carta) arrivando a 370 euro ed al sequestro del libretto.
A tal proposito va anche ricordato che sono ammessi pneumatici differenti come marca e modello tra asse anteriore e posteriore ma di stessa misura ma non si possono montare pneumatici di diversa provenienza su uno stesso asse.


Torna ai contenuti | Torna al menu